Cerchi qualcos'altro?

Seleziona la sezione del sito che più si adatta ai tuoi interessi e scopri di più sulla qualità dell'aria e sui prodotti che offriamo.

home_icon

Per la casa

explore_icon_grey

Per aziende

bag_icon_grey

Per professionisti del radon

Annulla

Che cos'è il
Polline?

pollen-icon-white

Febbre da fieno è una definizione impropria. Infatti, si tratta di un'allergia all'erba e non al fieno, e non causa febbre. Il polline è un agente fertilizzante di piante, alberi, erba e gramigna1. Il nostro ambiente ha bisogno del polline, che però causa anche la febbre da fieno e colpisce tra il 10% e il 30% della popolazione2.

In che modo il polline influisce su allergie,
asma e febbre da fieno?

Allergie e febbre da fieno

La febbre da fieno è una reazione allergica al polline, che di solito si verifica quando questo entra in contatto con la bocca, il naso, gli occhi e la gola3. Questa patologia, nota anche come rinite stagionale, è causata dal sistema immunitario che rilascia nel corpo istamina e altri prodotti chimici per poter combattere gli allergeni. I sintomi sono prurito agli occhi e lacrimazione, mal di testa, sinusite e il cosiddetto respiro sibilante.

pollen_illustrations2_Sneeze

Esistono tanti tipi diversi di polline, tra cui polline d'erba, degli alberi e dei fiori, quindi è importante scoprire a quale di questi si è allergici.

Solo negli Stati Uniti, la febbre da fieno colpisce 6,1 milioni di bambini e 20 milioni di adulti4.

Asma

L'asma è una condizione complessa che, in base a ciò che sappiamo, infiamma e restringe in modo intermittente le vie respiratorie dei polmoni. L'infiammazione tende a gonfiare le vie respiratorie causando mancanza di respiro e tosse, respiro sibilante, e oppressione toracica.Colpisce persone di tutte le età, con sintomi che possono variare da quelli più leggeri a quelli acuti5.

pollen_illustrations2_Asthma

 

Le sostanze che causano allergie, come il polline, possono dare luogo all'asma. Se respiri qualcosa a cui sei allergico, puoi sviluppare i sintomi dell'asma. In questo caso si parla di asma allergica, come da definizione dell'Asthma and Allergy Foundation of America, un problema che attualmente è in crescita6.

 

Uno studio indica il 54% di possibilità in più di avere un attacco d'asma7 quando si è esposti al polline.

Da dove arriva il polline?

Ogni minuscola particella di polline può essere trasportata in modi diversi (vento, acqua, insetti e altro) alla struttura femminile in cui avviene la fecondazione. Pertanto, i livelli di polline variano da un luogo all'altro. 

Per scoprire i livelli di polline nella tua area, considera questi tre aspetti:

pollen_icons_location

1. La tua località

Possiamo essere allergici a quasi tutti i tipi di polline maschile, quindi bisogna vedere quale tipo di albero, erba o gramigna sta agendo da fertilizzante in un dato momento.

pollen_icons_tree

2. La stagione dei pollini

Per la stessa ragione, la presenza del polline di un determinato albero, erba o erbaccia dipende da dove ti trovi. Se guardiamo agli Stati Uniti, gli alberi di ambrosia e olmo sono comuni in gran parte del Nord America, mentre il Cedro di montagna è più comune in Arkansas, Missouri, Oklahoma e Texas8. Quindi, è necessario conoscere la stagione dei pollini della propria area geografica.

pollen_icons_weather

3. La tua specifica allergia

Chiedi al tuo medico la possibilità di effettuare delle analisi.In questo modo riuscirai a scoprire esattamente a quale tipo di polline sei allergico.

Un albero di betulla può produrre fino a 5 milioni di granuli di polline​​10​​, e gli studi dimostrano che quel polline può viaggiare fino a 16 chilometri di distanza dall'albero​​11​.

Incremento dei livelli di polline causato dal riscaldamento globale

Come sappiamo, l'azione dell'uomo può avere effetti negativi sulla terra e sui suoi tanti e complessi ecosistemi. Uno studio di Harvard ha indicato già nel 1990 che a seguito del cambiamento climatico le stagioni dei pollini si sono allungate e sono più ricche di polline 16. L'aumento delle temperature ha esteso la durata della stagione del polline, causando problemi a chi soffre di asma e agli ecosistemi.

 

Anche le amministrazioni locali sono a conoscenza dell'effetto involontario che possiamo avere sui livelli di polline. Ad esempio, i progettisti e gli urbanisti spesso preferiscono gli alberi maschili perché quelli femminili possono lasciar cadere frutti, semi e baccelli. Ciò non capita mai in natura. “Gli alberi che producono pollini che sono dioici (con fiori maschili e femminili su piante separate) sono considerati piante che peggiorano le allergie dei cittadini.”17

 

Airthings considera con attenzione questo aspetto, scopri di più sui nostri obiettivi di sostenibilità.

Consigli per alleviare la febbre da fieno?

L'opzione I miei livelli di polline, ti aiuta a combattere il polline segnalandoti quando i valori sono alti nella tua area. Soffrire di un'allergia non deve essere sempre uno stress! Ecco qualche consiglio per una vita quotidiana più semplice quando si soffre di febbre da fieno.

Togliersi il polline di dosso

Quando si torna a casa dopo una giornata fuori nella stagione con alta concentrazione di pollini, è utile farsi una doccia, lavarsi i capelli e cambiarsi i vestiti. In questo modo si riduce la quantità di polline trasportata in casa.

Creare una protezione con vaselina o petrolato

La vaselina, o una crema simile per uso domestico, può aiutare in modo semplice e conveniente a ridurre i sintomi della febbre da fieno. Basta applicarne una piccola quantità intorno alle narici per intrappolare il polline prima che entri nelle vie respiratorie causando la reazione allergica.

Non avere fiori dentro casa

Avere in casa dei fiori freschi è bello, ma possono rilasciare polline.

Chiudere le finestre quando serve

Chiudere le finestre sembra un controsenso rispetto al concetto di "aria pulita", ma nella stagione con alta concentrazione di polline aiuta chi soffre di allergia. In questo modo il polline rimane fuori casa e non peggiora lo stato di irritazione.

Mantenere ordine e pulizia

Passare l'aspirapolvere regolarmente e pulire le superfici con panni umidi riduce la quantità di polline che può entrare in casa. Anche lavarsi regolarmente le mani è di grande aiuto.

Smettere di tagliare l'erba

Hai la scusa perfetta per chiedere a un amico o parente di tagliare il prato al tuo posto. Chi soffre di allergia all'erba deve evitare di tagliare l'erba il più possibile, per non peggiorare i sintomi.

Non fumare

Il fumo non danneggia la salute solo perché cancerogeno: i sistemi sanitari consigliano di non fumare anche se si soffre di allergie, perché peggiora i sintomi15.

Cosa significano i miei livelli di polline?

0-1

Livello di polline basso. Respiri senza problemi. L'app per i livelli di polline ti offre le previsioni per prepararti a gestire i livelli più alti.

2-3

Livello di polline medio. Ricorda di cambiarti ogni volta che rientri a casa per non avere addosso residui di polline. Tieni d'occhio il numero di pollini nella tua zona.

4-5

Livello di polline alto. Prova a ridurre l'esposizione al polline indoor chiudendo le finestrine, sostituendo i filtri dell'aria condizionata e seguendo i nostri principali consigli!